NEWS & EVENTI
16 MAGGIO2017
"Riqualificazione di immobili condominiali" questo è il titolo dell'interessante Convegno che si terrà a Treviso presso l'hotel Maggior Consiglio in Via Terraglio 140. La partecipazione è gratuita: L'evento permette di maturare: - n. 4 ore di formazione agli Amministratori condominiali nell'ambito del Corso di aggiornamento promosso da SESAMO per l'anno 2017; - n. 3 crediti formativi per Geometri; - fino a n. 4 crediti formativi per Dottori Commercialisti; - n. 2 crediti formativi per Avvocati. Link alla locandina: CLICK  ... leggi tutto
19 APRILE2017
In ambito condominiale si discute spesso della necessità di verificare la qualità dell'acqua dal punto di vista della potabilità e quindi della sua adeguatezza per il consumo umano. Il problema è legato all'ambiguità dell'art 5 del D Lgs 31/01 che dispone tra l'altro che "per gli edifici e le strutture in cui l'acqua è fornita al pubblico, il titolare ed il responsabile della gestione dell'edificio o della struttura devono assicurare che i valori di parametro fissati nell'allegato I, rispettati nel punto di consegna, siano mantenuti nel punto in cui l'acqua fuoriesce dal rubinetto". Il mancato rispetto di questa norma comporta l'irrogazione di sanzioni pecuniarie previste dal successivo art. 19 del medesimo decreto. Sull'equiparazione del condominio ad un edificio "aperto al pubblico" il dibattito non appare concluso e molti commentatori ritengono che le sanzioni possano essere irrogate solamente se nel condominio siano presenti attività aperte al pubblico (es. bar, scuole, ristoranti, ecc.). A favore di questa posizione si è espresso lo stesso Ministero della Sanità nel parere reso il 10.... leggi tutto
19 APRILE2017
Perchè fare formazione in ambito tecnologico all'amministratore di condominio? Perchè sottoporre ad un professionista che si pensa sia soprattutto alle prese con contabilità, assemblee, consiglieri e condomini, regolamenti e contratti, proprio argomenti che sono relativi ad attività che in ogni caso verranno svolte da altri professionisti qualificati, ognuno nel proprio settore di competenza? Rispondere a queste domande sarebbe anche relativamente semplice. Basterebbe dire che lo prescrive la legge. Il DM 140/2014, ossia il "Regolamento recante la determinazione dei criteri e delle modalità per la formazione degli amministratori di condominio nonchè dei corsi di formazione per gli amministratori condominiali" appare piuttosto chiaro. Nell'art 2 del DM 140/2014 si legge infatti che "Le attività di formazione ed aggiornamento devono perseguire i seguenti obiettivi: a) migliorare e perfezionare la competenza tecnica, scientifica e giuridica in materia di amministrazione condominiale e di sicurezza degli edifici; b) promuovere il più possibile l'aggiornamento delle competenze appena indicate in ragione dell'evo... leggi tutto
12 APRILE2017
Il convegno è stato organizzata da Sesamo Messina con la collaborazione e l'intervento del centro studi di Sesamo nazionale e inserito nel programma formativo degli avvocati di Messina. Link al programma: QUI  ... leggi tutto
28 MARZO2017
Sesamo Interprovinciale Bologna Modena Reggio Emilia con la partnership del Gruppo Unogas Energia presenta il seminario di aggiornamento per gli amministratori immobiliari dal titolo: "Condominio e sicurezza - Gli impianti al centro dell’attenzione" il giorno Venerdì 7 aprile 2017, ore 15.30 presso l'Hotel la cartiera - Via Sega 2 Vignola (MO).   Relatori: Dott. Antonio Romano, Dott.ssa Fiorella Cima, Ing. Sebio Massimo Restuccia   A seguire locandina e invito all'evento. Programma - Invito... leggi tutto
14 MARZO2017
La questione dell'incompatibilità tra la professione di avvocato e quella di amministratore di condominio è sorta in seguito ad una risposta che il Consiglio Nazionale Forense ha elaborato ad una delle FAQ relative alla riforma forense (L. 247/2012) (FAQ del 04.02.13). Alla domanda "L’esercizio della professione è compatibile con l’attività di amministratore di condominio?", il CNF aveva risposto nettamente in senso negativo in questo modo: "No, in quanto costituisce altra attività di lavoro autonomo, svolta necessariamente in modo continuativo o professionale. Tale circostanza risulta confermata, altresì, dalla nuova disciplina in materia di professioni regolamentate (L. n. 4/2013) che conferisce dignità e professionalità alle categorie dei professionisti senz’albo. Sebbene non vengano meno i requisiti di autonomia ed indipendenza, che hanno sinora consentito di considerare compatibile l’attività di amministratore di condominio con l’esercizio della professione, la riforma ha innovato profondamente la disciplina vigente, escludendo che l’avvocato possa esercitare &laqu... leggi tutto
17 FEBBRAIO2017
La legge 220/2012 ha modificato l’articolo 1138 del Codice Civile disponendo che "le norme del regolamento condominiale non possono vietare di possedere o detenere animali domestici”. La norma è stata salutata con favore da parte del mondo ambientalista e animalista, ritenendo che il legislatore abbia colto l'occasione di introdurre anche nel particolare ambito condominiale quei principi di riconoscimento del valore del rapporto affettivo uomo/animale che hanno trovato spazio in vari contesti anche a livello comunitario. Si è però quasi subito posto il problema del rapporto tra le nuove regole e i regolamenti condominiali previgenti contenenti norme limitative alla detenzione di animali. Si tratta di clausole limitative all'esercizio del diritto di proprietà, che però sono ritenute vincolanti ove contenute in un regolamento condominiale "contrattuale". In effetti, prima dell'intervento legislativo di riforma del condominio, la Corte di Cassazione aveva avuto modo di esprimersi al riguardo: nella sentenza n. 3705 del 15 febbraio 2011, ad esempio, la Corte, confermando il precedente orientamento (in particolare la sent... leggi tutto
15 FEBBRAIO2017
La questione della compatibilità tra l'attività di amministratore di condominio e quella di agente immobiliare è da tempo oggetto di dibattito. In molti casi, del resto, l'interesse per la gestione di condomini deriva dalla contiguità dell'attività svolta in altri settori, che in vario modo ruotano intorno al patrimonio immobiliare, con la specifica attività di amministratore condominiale. E’ il caso di molte professioni tecniche, basti pensare ai numerosi architetti o geometri che si occupano della gestione di condomini. I casi di contiguità tra altre professioni e l'attività di amministratore condominiale riguarda del resto anche altri ambiti, come accade ad esempio per avvocati, giuristi, ragionieri. Si può senza dubbio affermare che sia un bene tale situazione, perchè l'attività di amministratore di condominio è un'attività multiforme e complessa e non è certo un problema se accade che taluno affronti tale attività con il bagaglio di competenze che la propria esperienza in altri ambiti gli abbia consentito di maturare. Va da sè che la legge (art 71 bis Disp... leggi tutto
Trova Amministratore
...oppure cerca per area geografica
Scegli la regione
Clicca su una regione per vedere i Amministratori immobiliari !
Amministratori immobiliari  Val d'Aosta Amministratori immobiliari  Piemonte Amministratori immobiliari  Liguria Amministratori immobiliari  Lombardia Amministratori immobiliari  Trentino Alto Adige Amministratori immobiliari  Veneto Amministratori immobiliari  Friuli Venezia Giulia Amministratori immobiliari  Emilia Romagna Amministratori immobiliari  Toscana Amministratori immobiliari  Umbria Amministratori immobiliari  Lazio Amministratori immobiliari  Marche Amministratori immobiliari  Abruzzo Amministratori immobiliari  Molise Amministratori immobiliari  Campania Amministratori immobiliari  Puglia Amministratori immobiliari  Basilicata Amministratori immobiliari  Calabria Amministratori immobiliari  Sardegna Amministratori immobiliari  Sicilia

SESAMO Ammisnistratori di Condominio SESAMO Ammisnistratori di Condominio corsi di formazione
Cos'è Sesamo

Sesamo come Associazione Nazionale degli amministratori di condomino viene costituita a Modena nel 1999.

Con il Congresso Nazionale del 5 luglio 2013 l’Associazione si è dotata di un nuovo Statuto, accompagnato da un Codice di Attuazione e Regolamento così come di un nuovo assetto e di un Centro Studi.

L’Associazione dal 17 luglio 2014 è stata inserita nell’elenco Mi.S.E. delle Associazioni Professionali, Prima Sezione, previsto dall’articolo 2 comma 7 Legge 4/2013.

L’Associazione dal 2015 è iscritta all’UNI e partecipa al gruppo di lavoro istituito per una revisione della norma 10801/98 ormai superata dall’entrata in vigore della recente normativa e dal D.M. 140/2014.

L’Associazione organizza corsi di formazione e di aggiornamento professionale per amministratori di condomino anche on-line, organizza convegni e partecipa con propri relatori a dibattiti e tavole rotonde.

Presidente Nazionale di Sesamo è il dott. Luigi Ferdinando Giannini.

Presidente del Centro Studi è il dott. Antonio Romano.

ASPPI